Da “sclerata” apprezzo e comprendo la buona fede dei tanti conoscenti che mi inoltrano link di notizie riferite a nuove cure per la mia malattia. La considero una dimostrazione di affetto disinteressato. Però la storia dovrebbe insegnarci qualcosa. Pare che la truffa del “metodo Stamina” di Vannoni non ci abbia insegnato nulla e, a quanto sembra, ci siamo già scordati anche delle televendite di Vanna Marchi. Abbiamo la memoria corta noi disperati, e stiamo ancora rincorrendo i guru che vorrebbero propinarci cure miracolose adatte a ogni male.

Non si può continuare a dire liberamente che con le spezie si può curare la sclerosi multipla o che si fa regredire l’Alzheimer, come fanno i vari Panzironi e i suoi  adepti di Life 120. È indubbio che molte spezie abbiano delle proprietà benefiche per l’organismo, ma una cosa sono le proprietà anti-ossidanti di alcune sostanze, un conto è avere studi scientifici a sostegno del loro utilizzo nella cura di patologie. È altrettanto certo che un’alimentazione sana sia una buona consuetudine per tutti, sani e malati, ma ciò non significa che per imparare ad alimentarsi occorra acquistare “il manuale” che insegna come vivere fino a 120 anni, e nemmeno fare scorta di integratori casualmente venduti dagli stessi “esperti” di salute. Ma pur volendo tralasciare il fatto che a vendere le pillole miracolose siano proprio i vari Panzironi, ho imparato sulla mia pelle che bisogna diffidare di chi dispensa consigli privi di fondamento scientifico, soprattutto se può disporre di mezzi che gli consentono di essere presente quotidianamente sulle emittenti private di mezza Italia.

Il motivo è semplice: se una persona si cura con la ‘medicina’ suggerita da chi non ha alcuna competenza in materia mette a serio rischio la propria salute. È per questo che bisognerebbe verificare se ci siano gli estremi della truffa nella vendita di certi prodotti, soprattutto se si propongono come utili per scopi non accertati scientificamente e se, con la promessa di guarigioni o di effetti terapeutici, si estorcono soldi alle persone in cerca di soluzioni a problemi medici.

6 Comments

  1. Ho visto in televisione il Suo caso stasera ed ho cercato il modo di farLe una comunicazione,. Capisco lo scetticismo, tuttavia mi sento di consigliare il libro della dottoressa Terry Wahls, lei stessa vittima di questa malattia ed immobilizzata su carrozzella, dopo affannose ricerche sperimentate su di lei è completamente guarita, per sapere come legga il libro The Wahls Protocol, non c’ è La versione in italiano. La Dottoressa è anche su Facebook. Se Lei desidera può anche andare alla sua clinica dove le persone sono seguite per la cura, negli Stati Uniti. Il libro è anche uno splendido manuale per le malattie autoimmuni. Mi auguro che voglia seguire questo mio consiglio, leggere un libro non è impegnativo, e poi Le si apriranno veramente le possibilità che Lei sta cercando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment