Sono tornati a trovarmi Valentina e Saverio, due nuovi amici che avevo conosciuto durante i primi giorni di soggiorno a Bali. Così abbiamo approfittato per una escursione al Campuhan, uno dei più bei percorsi panoramici nei dintorni di Ubud, che dai punti più alti offre una vista spettacolare sui dintorni verdissimi.

Il resto del panorama è costituito da qualche casa bassa tra le risaie e in ogni campo c’è il consueto mini tempio per le offerte agli dei. Il Campuhan non è un percorso impegnativo, ma per me sarebbe stato impossibile accedervi senza l’aiuto della mia Ilaria, di Valentina e Saverio, che mi hanno dovuta letteralmente sollevare per farmi superare gli ostacoli naturali che si incontrano. Saverio è andato in avanscoperta e ha deciso: si può fare…

Il sentiero è tutto lastricato e privo di qualsiasi difficoltà, l’unica parte relativamente ripida si trova all’inizio per raggiungere la sommità della collina aggirando il tempio Pura Gunung Lebah dalla classica architettura balinese, ma è un tratto molto breve che si percorre abbastanza facilmente, anche in carrozzina.

Poi prosegue panoramico e senza strappi rendendo la passeggiata affascinante. Un luogo piacevole, poco turistico e una vista superba sulle rigogliose risaie circostanti. Il traffico intenso del centro sembra già essere un ricordo. Una splendida giornata in compagnia, stanca ma felice e soddisfatta per la conquista quotidiana. E ancora una volta ho la conferma che ovunque, nel mondo, si incontrano persone disponibili a dare un aiuto, che rappresenta moltissimo. Grazie! Simona